Ristorante

Colto e mangiato

Entrando nell’antica masseria i Cacciagalli, c’è l’orto a dare il benvenuto. Seguendo la naturale stagionalità dei prodotti, coltiviamo ortaggi e verdure tipiche del nostro territorio. Tra queste il cece di Teano, presidio Slow Food, una coltivazione di antica memoria che abbiamo recuperato con entusiasmo. Siamo una azienda agricola biodinamica con 35 ettari di terreno dei quali 11 sono a vigna, il resto è destinato a uliveto, noccioleto, castagneto e una parte a orto e frutteto con alberi da frutto antichi del nostro territorio. Colto e mangiato da noi non è solo uno slogan, ma la realtà che viviamo personalmente, e con gli ospiti, nella quotidianità.

Una cultura da preservare

La nostra è una cucina che riprende i sapori e le ricette dell’alto casertano, territorio che preserva ancora una forte identità rurale. Siamo convinti che questo patrimonio non vada perduto, l’agriturismo ci dà la possibilità di mantenerlo in vita e di raccontarlo ai nostri ospiti. I vecchi olivi di famiglia circondano l’azienda, ne ricaviamo un ottimo olio extravergine di oliva che con generosa complicità valorizza i nostri piatti. Proponiamo un menù degustazione che cambia seguendo le stagioni. Gli eventi vissuti tra il ristorante e il bellissimo paesaggio agricolo che ci circonda lasciano sempre ricordi indelebili e gioiosi.